Lucifer

Lucifer

Jan. 25, 2016
Your rating: 1
9.1 43 votes

Stagioni ed episodi

1Stagione 1 Jan. 25, 2016
10
2Stagione 2 Sep. 19, 2016
10
3Stagione 3 Oct. 02, 2017
10
4Stagione 4 May. 08, 2019

Creator

Cast

Tom Ellis isLucifer Morningstar
Lucifer Morningstar
Lauren German isChloe Decker
Chloe Decker
Kevin Alejandro isDaniel
Daniel "Dan" Espinoza
D.B. Woodside isAmenadiel
Amenadiel
Lesley-Ann Brandt isMazikeen
Mazikeen "Maze"
Aimee Garcia isElla Lopez
Ella Lopez
Scarlett Estevez isBeatrice
Beatrice "Trixie" Espinoza
Rachael Harris isLinda Martin
Linda Martin
Justin Fernandez isMiguel Lopez
Miguel Lopez

Trama

Lucifer è una Serie TV di genere fantasy del 2016, ideata da Tom Kapinos, con Tom Ellis e Lauren German.

La noia è uno stato d’animo devastante e quindi molto potente. È proprio la noia a spingere Lucifero, elegante signore degli inferi, a lasciare il proprio regno, trasferirsi a Los Angeles e collaborare con la polizia della città mettendo a frutto la sua capacità di indurre le persone a dire sempre la verità. Quel che nasce da questa inedita situazione è Lucifer: un procedural horror caratterizzato dalla formula drammaturgica di successo del personaggio fuori dal comune che mette le sue competenze – e i suoi poteri – a vantaggio delle forze dell’ordine.

Lucifer – Di cosa parla

Il personaggio di Lucifer Morningstar, protagonista della serie tv Lucifer, è stato creato da Neil Gaiman e apparso la prima volta come comprimario nelle avventure di The Sandman, fumetto edito da DC Comics con l’etichetta Vertigo. Lucifer ha poi avuto l’onore di ottenere prima una testata propria, diventando quindi uno spin-off di The Sandman scritto da Mike Carey, e in seguito di diventare protagonista della serie televisiva omonima targata Fox, la quale ha applicato la regola aurea che ha fatto la fortuna delle sue produzioni: puntare su un personaggio fuori dagli schemi che mette le sue capacità al servizio del bene, in questo caso rappresentato dal corpo di polizia di Los Angeles. In fondo, a ben vedere, non c’è personaggio più fuori dagli schemi del Principe delle Tenebre, l’angelo caduto e reietto da Dio, sprofondato al centro della Terra per governare l’Inferno, simbolo del male, che si mette al servizio del mondo della luce.
In seguito alla prematura dipartita di una star della musica, legata da amicizia col diavolo, Lucifer Morningstar, mettendo a frutto la sua capacità di indurre chiunque a dire la verità (tutta la verità), si intromette nell’indagine seguita dall’affascinante detective Chloe Decker, l’unica la cui anima è impenetrabile ai suoi poteri. Intanto un angelo di nome Amenadiel si presenta al cospetto dell’annoiato sire, per convincerlo a tornare al proprio trono.
Lux, ovvero Luce: questo è il nome del night club che l’annoiato Lucifer apre sulla costa californiana con l’aiuto di Mazikeen, detta Maze, dopo aver abdicato e fatto fagotto per trasferirsi in superficie, nella movida notturna cool della Città degli Angeli.
Perché Lucifer, aderendo pienamente al personaggio mitizzato fin dalla notte dei tempi, è un tipo fico e data l’esperienza di migliaia di anni in fatto di peccatori, è di fatto uno che delle cose umane se ne intende parecchio oltre a essere, a dispetto della mitologia che lo ammanta, un forte sostenitore del libero arbitrio.
Luce e tenebre; bene e male; angeli e demoni. L’inferno situato sotto terra e l’inferno in terra identificato nella tentacolare metropoli della Città degli Angeli. Sono queste le contrapposizioni alla base della drammaturgia disimpegnata di Lucifer che si distacca dalle avventure fantastiche e dal taglio epico dei fumetti per divenire un procedural poliziesco di facile lettura. L’antieroe ispirato al Paradiso Perduto di Milton è quindi stato sostituito da un demone cool e più adatto a una platea già avvezza ad un certo tipo di prodotto, codificato e di sicuro appeal. Lo stesso Lucifer che nel fumetto aveva le fattezze non comuni di David Bowie, nella serie creata da Tom Kapinos, già autore di Californication, risulta essere un clone demoniaco di Hank Moody, dal linguaggio forbito e carico di doppi sensi, ironico e dalle eleganti fattezze di Tom Ellis, con un aristocratico accento british. Il che non guasta mai.

Cast

Gli attori della serie Lucifer provengono tutti dal mondo delle serie televisive e cinematografico di genere, in ruoli da caratterista.

Tom Ellis che interpreta il protagonista Lucifer, è un attore gallese noto al pubblico per il suo ruolo del Dr. Cousins Oliver nella soap opera BBC, One EastEnders. Ha impersonato il Dr. Victor Frankenstein nella serie Gothica, oltre a ruoli importanti in nella serie Rush e Doctor Who.
Lauren German interpreta la detective Chloe Decker. Attrice statunitense, ha avuto una parte importante nella commedia sentimentale A Walk to Remember e negli horror Non aprite quella porta e Hostel: Part II di Eli Roth e prodotto da Quentin Tarantino. Ha avuto una parte nell’horror The Divide di Xavier Gans.
DB Woodside è l’angelo Amenadiel. Attore americano impegnato in serie televisive come Buffy l’ammazzavampiri e nella serie 24 nella quale interpreta il capo dello staff del presidente degli USA David Palmer. Ha interpretato ruoli nelle serie televisive Monk e Lie to me
Lesley-Ann Brandt è l’alleata di Lucifer, Maze. Attrice neozelandese vista in film horror e di genere come il film TV Zombie Apocalypse. È apparsa in molte serie televisive come Gotham, Drift, CSI: New York

Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Lucifer
Original title Lucifer
TMDb Rating 8.1 2,115 votes
First air date Jan. 25, 2016
Last air date May. 08, 2019
Stagioni 4
Episodi 67
Average Duration 45 minutes

Similar titles

Legacies
The Outsider
Locke & Key
The Hot Zone
The Race – Curfew
Tiger King
Russian Doll
Tabula Rasa
Line of Duty
La brigata Costa del Sol
The Witcher
Blood & Water